Sabato 18 aprile il tour di Città dei Motori verso Expo 2015 approderà a Pontedera (Pisa), città della Vespa Piaggio, per una giornata dedicata al mito italiano su due ruote e alle eccellenze dell’enogastronomia toscana. Nel programma, il raduno di Vespa storiche e l’aperitivo-jazz nelle sale del Museo Piaggio. All’evento ha aderito anche la Federazione Motociclistica Italiana.

“Velocità e Lentezza”, nella sua terza tappa, celebrerà  la Vespa Piaggio, simbolo intramontabile del motorismo Made in Italy.  Appuntamento sabato 18 aprile a Pontedera (Pisa), per una giornata dedicata al mito su due ruote e alle eccellenze dell’enogastronomia toscana, nell’ambito del progetto “Valdera Tuscany per Expo 2015”. Il comune, sede degli stabilimenti produttivi Vespa e del Museo Piaggio, ospiterà dalla mattinata lungo Corso Matteotti il raduno di modelli storici a cura del Vespa Club Pontedera, mentre in Piazza Curtatone saranno allestiti gli stand espositivi enogastronomici, di design artigianale e di meccanico-robotica che parteciperanno ad Expo 2015.

A partire dalle ore 10, sempre in Piazza Curtatone, sarà presente il truck allestito di Città dei Motori con materiali informativi sull’Esposizione Universale e CdM, a disposizione dei cittadini. RAI Isoradio, media partner del tour, seguirà l’evento dalla sua postazione presso il truck con interviste e collegamenti in diretta radiofonica. Dalla stessa ora, la Polizia Stradale, partner istituzionale del progetto, sarà presente in Piazza Cavour con le vetture in dotazione e il Pullman Azzurro, l’aula multimediale dedicata all’educazione stradale dei più giovani, che sarà visitata dalle scolaresche locali. Al suo fianco, sarà allestito lo stand dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato (ANPS).

Alle ore 11, il pittore Giovanni Giuliani presenterà “Ritratti in Vespa”, dipingendo su un veicolo i volti dei pontederesi più noti.

Alle ore 16, spazio alla musica con le “Percussioni Metropolitane” degli allievi di batteria dell’Accademia della Chitarra che si esibiranno in Piazza Curtatone.

Alla manifestazione aderirà la Federazione Motociclistica Italiana, con la quale Città dei Motori ha stipulato un protocollo d’intesa per la tutela dei marchi motoristici del Made in Italy, per la formazione all’educazione stradale e per la promozione del mototurismo. La Federazione parteciperà con il suo FMI Point, il Ducato Maxi attrezzato, che fornirà informazioni su moto d’epoca e attività turistiche e sportive.

Alle ore 18, presso il Palazzo del Municipio si terrà la presentazione istituzionale dell’evento. Tra gli altri, parteciperanno:

 

Simone Millozzi, sindaco di Pontedera

Danilo Moriero, segretario generale di Città dei Motori

Matteo Mauri, direzione Affari Istituzionali di Expo 2015

Ameglio Menguzzo, dirigente della Sezione Polizia Stradale di Pisa

Mario Alberto Traverso, consigliere federale FMI

Marco Marturano, responsabile comunicazione AncixExpo

Alle ore 20, la manifestazione si sposterà nelle sale del Museo Piaggio per l’apericena “Cantina Jazz”, una degustazione di vini e prodotti toscani accompagnati da musica jazz dal vivo. Qui la Federazione Motociclistica Italiana incontrerà alcuni Vespa Club per la visita al museo ed accoglierà i partecipanti con un gazebo dedicato.

“Pontedera è, per la sua storia, una delle capitali italiane dei motori, perché ha alle spalle un passato importante”, afferma Simone Millozzi, sindaco di Pontedera. “Era la città dove nascevano importanti prototipi di aerei, come testimonia il Museo Piaggio dove, ovviamente, è raccontata anche la storia della Vespa e delle due ruote italiane. E’ una lunga storia che vogliamo raccontare con questa iniziativa. Ci auguriamo che l’Expo e l’interesse rinnovato per le eccellenze italiane – conclude il sindaco- possa aiutarci a valorizzare questa storia”.

“Sono particolarmente lieto che la FMI prenda parte all’evento di Pontedera, in cui i nostri Vespa Club avranno  la possibilità di visitare il Museo Piaggio”, dichiara Paolo Sesti, presidente della Federazione Motociclistica italiana. “Parteciperemo presentando le nostre attività, dedicando particolare riguardo al mototurismo e al mondo storico. Si tratta di una delle attuazioni che FMI ed ANCI Città dei Motori danno al loro accordo di collaborazione, firmato lo scorso settembre, e che vedrà la nostra presenza, anche con iniziative di educazione stradale, alle successive tappe del progetto Velocità e lentezza”.

 

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close