Maranello. Torna la Notte Rossa. Ferrari apre lo stabilimento al pubblico. Zironi: “Ritroviamo l’evento più importante per rilanciare città e territorio”.

16 giugno 2022 – Dopo due anni di stop forzato, finalmente ritorna a Maranello, il 18 e il 19 giugno, la Notte Rossa. Come ha ricordato il sindaco e presidente di Città dei Motori Luigi Zironi “l’evento più importante e conosciuto della nostra città, attesissimo da tanti appassionati di motori, in particolare dal popolo ferrarista e che quest’anno rappresenta anche la ripartenza del nostro territorio in chiave turistica e dunque economica, nonché sul piano della socialità”.

“Un’edizione speciale, non solo per il suo significato simbolico – specifica Zironi – ma soprattutto per un programma davvero ricchissimo, esteso su due giorni, cosa inedita per la manifestazione e che vede per la prima volta la collaborazione della Ferrari che festeggia il 75° anniversario della prima auto da corsa con marchio Ferrari, la mitica ‘125 S’, uscita dallo stabilimento di Maranello il 12 marzo 1947. Per l’occasione l’azienda aprirà al pubblico per due giorni, in via del tutto straordinaria, il viale che attraversa l’area degli stabilimenti, con ingresso e uscita da Via Grizzaga e Via Abetone Inferiore”.

 
Tra le tante iniziative in programma e le novità assolute come i simulatori in Piazza Libertà, dove chiunque potrà vivere l’emozione di guidare una Gran Turismo virtuale, la mostra a cielo aperto in centro dei modelli Ferrari di ogni epoca tra cui alcune vetture rese famose dal cinema, la creazione in tempo reale, sabato 18 davanti alla Biblioteca Mabic, di un murale su Gilles Villeneuve, scomparso 40 anni fa, realizzato dall’artista Alessandro Rasponi e domenica 19 l’esibizione della Fanfara del 4° Reggimento dei Carabinieri a Cavallo, presenti a Maranello con lo stesso schieramento impegnato solitamente per le cerimonie ufficiali presso il Quirinale. Chiusura in bellezza con la proiezione in diretta su maxischermo del Gran Premio del Canada, alle 20 in Piazza Libertà.
 
“I presupposti per una grandissima festa, insomma, ci sono tutti – sottolinea il sindaco Zironi – e per questo devo anche ringraziare tutti i partner che hanno deciso di far parte della nostra ‘squadra’ in questa manifestazione, patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna e da Città dei Motori, in particolare Ferrari e il Museo Ferrari, i due main sponsor della Notte Rossa, le tante aziende di Maranello e dei territori limitrofi che sostengono questo evento così come le associazioni di volontariato per la loro disponibilità a supportarci durante la manifestazione”.
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
X