Bagnoregio. Presentazione libro "Sulle strade della Mille Miglia 2021". Sindaco Profili:"Iniziativa nello spirito e negli scopi di Città dei Motori".

12 luglio 2022 – Grande attenzione al Museo Taruffi in occasione della presentazione del libro fotografico “Sulle strade della Mille Miglia 2021” curato dal giornalista,fotografo e storico Attilio Facconi che ha ripercorso la storia della corsa agonistica svoltasi dal 1927 al 1957, per ventiquattro edizioni che videro la vittoria di campioni quali Nuvolari, Borzacchini, Marzotto, Ascari, Moss per finire con Piero Taruffi che riuscì a vincere proprio l’ ultima edizione con la Ferrari 315 S numero 535, vittoria raccontata da Facconi nei dettagli a partire dallo storico sorpasso di Piadena con il quale Taruffi si mise alla spalle Von Trips, che guidava una Ferrari uguale alla sua, avviandosi verso il successo.

“La presentazione del volume fotografico Sulle strade della Mille Miglia 2021 e’ stato un evento di straordinario interesse per Bagnoregio –  ha commentato il sindaco Luca Profili – che sta sempre di più entrando nello spirito e negli scopi del suo essere ‘città dei motori’. La presenza di Attilio Facconi, storico e giornalista di primo piano, ha dato spessore all’ incontro grazie a tanti aneddoti e curiosità legati alla celebre gara bresciana”. Per il direttore del Museo Taruffi, Flavio Verzaro “ospitare nel museo che ho l’onore di dirigere e intitolato a Piero Taruffi e sentire i tanti episodi legati alla Volpe argentata in quella ultima e drammatica edizione, ha reso ancora più importante la presentazione del libro di Facconi che ospita, tra l’altro, anche una sezione dedicata agli scatti dei fotografi della Squadra Corse Traguardo – Taruffi lungo il percorso della Freccia Rossa nel Lazio ed in Umbria”.

All’incontro, oltre i tanti soci e simpatizzanti, erano presenti l’assessora Sabrina Crosta; l’amministratore unico di Casa Civita, Francesco Bigiotti; il delegato alla Cultura del comune di Montefiascone, Renato Trapè; il presidente del Consorzio Turistico del Lago di Bolsena, Manlio Sciuto e Umbro Passone, direttore del Museo Scuderia Traguardo di Amelia, gemellato da anni con il Museo Piero Taruffi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
X