San Cesario sul Panaro, il comune modenese nel cui territorio sorge Pagani Automobili la fabbrica di hypercars esclusive e uno dei marchi automobilistici più famosi e desiderati al mondo, entra nella squadra di “Città dei Motori” che, sulla spinta del suo Piano nazionale per la ripresa dei flussi turistici nazionali e internazionali verso le eccellenze dei territori e del Made in Italy motoristico, sale a 33 soci in rappresentanza di 14 regioni e di oltre 2 milioni di abitanti.

Luigi Zironi, Horacio Pagani, Francesco Zuffi

“Abbiamo aderito a Città di Motori – spiega il sindaco di San Cesario sul Panaro Francesco Zuffi – perché riteniamo essere un’opportunità per fare rete con altre città, come la nostra, con eccellenze motoristiche e condividere iniziative e attività promozionali che vanno oltre la presenza, nel nostro caso, della Casa Automobilistica Pagani. Con questa adesione non promuoviamo solo le eccellenze del mondo motoristico delle 2 e 4 ruote, ma creiamo attrazione nei confronti del nostro territorio nel suo complesso in chiave turistica: dando maggiore visibilità e attraendo turisti rafforziamo la rete dei servizi presenti, l’offerta commerciale e la valorizzazione culturale della nostra città”.

“Diamo un caloroso benvenuto a San Cesario sul Panaro – è il messaggio del sindaco di Maranello e presidente di Città dei Motori Luigi Zironi – che può vantare la presenza sul proprio territorio di un marchio automobilistico prestigioso e all’avanguardia come Pagani. La rete della nostra associazione continua ad ampliarsi, con l’ingresso di nuovi soci accomunati da un legame speciale con il mondo dei motori. Allo stabilimento si è aggiunto in questi anni un bellissimo museo: un binomio capace di attrarre tanti visitatori appassionati di motori, anche grazie alla collaborazione ormai consolidata del Comune di San Cesario, alla quale si aggiungerà ora il sostegno e la valorizzazione da parte di Città dei Motori in un’ottica di rete promozionale di respiro sempre più ampio”.

Luigi Zironi, Cristina & Horacio Pagani, Francesco Zuffi, Danilo Moriero

La giornata dell’ingresso ufficiale di San Cesario sul Panaro nel network delle Città dei Motori e la sua nuova designazione di comune a vocazione motoristica è stata arricchita dalla visita all’ Atelier e al Museo Pagani dove Horacio Pagani, Fondatore e Chief Designer di Pagani Automobili in compagnia della moglie Cristina hanno accolto il sindaco Zuffi, il presidente CdM Zironi e il segretario generale dell’associazione Danilo Moriero, esprimendo grande soddisfazione per l’adesione alla rete Anci di “una comunità e di una terra che rappresenta la culla di una cultura motoristica unica al mondo, di cui facciamo parte e che per noi è motivo di orgoglio da sempre”. Per Pagani si tratta di “un rinnovato traguardo e il riconoscimento verso un territorio che ha scommesso insieme a noi. Questo, infatti, è il luogo che ha nutrito i miei sogni fin da ragazzino e che, come me, ha fatto sognare molti altri ragazzi in giro per il mondo. E la comunità di San Cesario Sul Panaro ha accolto questo mio sogno, ormai quasi trent’anni fa, a braccia aperte, in un periodo che richiedeva in verità molte conferme e risultati tangibili. Ci auguriamo che la nuova sinergia possa contribuire a valorizzare sempre di più le eccellenze, non solo motoristiche, ma anche enogastronomiche e culturali, della nostra comunità”.

 

 

MM

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close