Nonostante l’emergenza coronavirus l’edizione 2020 del Motor Valley Fest si svolgerà dal 14 al 17 maggio prossimi ma online. La trasformazione digitale del grande evento motoristico che riunisce il mondo e le istituzioni di riferimento delle due e quattro ruote, entrerà dunque nelle case di migliaia di appassionati in questa veste innovativa grazie ad una piattaforma di promozione made in Italy, una grande piazza virtuale dove si potranno incontrare start-up, università e studenti per parlare di lavoro, prospettive professionali, percorsi didattici e innovazione in attesa, appena possibile, della ripartenza di tutto il comparto automotive.

Importante mantenere fermo l’appuntamento di maggio, pur se in modalità diverse, per dare un segnale forte a tutto il settore – ha detto Gian Carlo Muzzarelli, sindaco di Modena – dobbiamo avere lo sguardo rivolto al futuro, con l’attenzione ai giovani, all’insegna dell’innovazione e del lavoro. Quest’anno investiamo in termini di promozione su scala nazionale e internazionale, per farci trovare in pole position quando ripartirà anche il settore del turismo“.

Il Motor Valley Fest si aprirà con un convegno digitale che vedrà protagonisti prestigiosi relatori italiani ed internazionali in diretta streaming. Il format “Innovation & Talents”, ovvero l’area dedicata ai talenti e al mondo universitario e delle start-up, ritorna con i “talent talk”, gli incontri interattivi tra studenti universitari e aziende. La quattro giorni dell’evento sarà una grande area di networking virtuale che permetterà di conoscere le nuove frontiere del settore, dalle potenzialità dell’elettrico alle sperimentazioni nel campo della guida assistita, le reali esigenze di lavoro nelle aziende, le opportunità professionali e il ricco comparto automotive emiliano, il suo tessuto produttivo e un territorio fatto di industria, università, istituti di ricerca, storia e cultura unito, come ricorda Stefano Bonaccini, presidente della regione Emilia Romagna “alle altissime professionalità e alle radicate capacità artigianali della nostra regione, alla forza e allo spirito di squadra della Motor Valley in un momento così delicato e difficile come quello che stiamo attraversando. Grazie al digitale la festa della terra dei motori anche in questo passaggio dallo spazio fisico al virtuale, ne sono convinto, riuscirà a coinvolgere, incuriosire ed emozionare. Una scommessa rivolta al domani dell’automotive“.

Per Claudio Domenicali, presidente Motor Valley “il nostro mondo offre un segnale di resilienza, in una fase complessa come questa dove prendere decisioni non è affatto semplice e ci aiuta a guardare avanti con fiducia. Mi auguro che la conferma della edizione 2020 rappresenti uno stimolo positivo per il sistema Italia, l’Emilia-Romagna e tutto il comparto produttivo motoristico regionale“.

Tutte le informazioni aggiornate sulla kermesse sono disponibili sul sito web ufficiale www.motorvalleyfest.it

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close