Fino al 15 novembre si potranno ammirare al Museo Piaggio di Pontedera (PI) le 12 opere pittoriche di Jeremy Fish, illustratore, skater, rappresentante della cultura underground americana e artista contemporaneo tra i più creativi e acclamati della critica in tutto il mondo.

Nella sua mostra Animal Spirit Fish ha reinterpretato “l’animale guida” di alcuni dei più rappresentativi veicoli esposti al museo: Vespa, Ape, Porter e altri ciclomotori delle collezioni che Fish ha trasformato in pipistrelli alati, animali simbolici o addirittura in Salvador Dalì, in una riflessione giocosa sulla natura del viaggio motorizzato e un lavoro che si concentra sulla questione se i veicoli siano solo macchine oppure qualcosa di più.

Fish vive nel quartiere di North Beach, il distretto italiano di San Francisco. Nella sua arte confluiscono diverse esperienze, dalla formazione accademica al lavoro artistico in strada, dalla decorazione di tavole da skate alle collaborazioni con artisti della scena hip hop. La mostra al Museo Piaggio fa parte del suo progetto “Spirit Animals”, iniziato alla Jonathan Levine Gallery in New Jersey nel 2017, che vuole esplorare la relazione emotiva tra esseri umani e veicoli. Veicoli che per molti sono come animali domestici o addirittura superiori alle persone. Unendo la meccanica al valore affettivo, Fish esplora il concetto di come possano diventare appendici del corpo o dell’anima.

 

MM

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close