Maranello,  25 gennaio 2014 – La Ferrari F14-T è stata finalmente svelata. La nuova monoposto del Cavallino, la sessantesima della storia, scenderà in pista nel prossimo Mondiale per tentare di strappare il titolo iridato alla super coppia Red Bull-Vettel. Muso molto basso, linee innovative, il nome scelto dai tifosi via web indica l’anno di costruzione e la presenza del turbocompressore nel motopropulsore. Debutterà in pista il 28 gennaio nei test di Jerez con alla guida Fernando Alonso e Kimi Raikkonen. “E’ bello sapere che il nome della vettura sia stato scelto dai nostri tifosi”, ha commentato il team principal Stefano Domenicali a www.ferrari.com. “Il numero straordinario di voti dimostra l’affetto che ci hanno sempre riservato alla Ferrari e questo sarà come sempre uno stimolo in più per far bene quest’anno”.

La stagione 2014 sarà infatti caratterizzata da una delle più importanti rivoluzioni tecniche nella storia della Formula 1, un cambiamento radicale che ha coinvolto tutti gli aspetti progettuali della nuova vettura. Per far fronte a questa sfida senza precedenti – che ha comportato, nel 2012, lo sviluppo simultaneo dei progetti di tre monoposto – la scuderia si è affidata ai tecnici di maggior esperienza, all’interno di una nuova struttura aziendale, che hanno seguito il progetto della nuova vettura nelle sue fasi iniziali.

ALONSO – A fare gli onori di casa Fernando Alonso che ha fissato subito gli obiettivi: “Speriamo di avere l’opportunità di vincere quest’anno. Le regole sono diverse, siamo curiosi di questa F1. Se io e Kimi siamo la miglior coppia del Mondiale? E’ da vedere, siamo forti, abbiamo avuto successo in passato ma ogni stagione è diversa e si riparte da zero. Tocca a noi fare il meglio possibile. Se non faremo tutto perfettamente sarà un’altra squadra a essere la più forte”.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close