---

A Maranello si è riunito il Comitato di Pilotaggio

Si è tenuta sabato 10 giugno a Maranello, presso la sede del Museo Ferrari, la riunione del Comitato di Pilotaggio del Progetto "Rete Nazionale Città dei Motori". II Comitato di Pilotaggio (CdP) si è riunito per discutere lo stato di avanzamento generale delle attività in corso, relative al progetto; in particolare si è focalizzata l’attenzione su:

- “Innovatour” (organizzazione nei comuni soci di 3 eventi per promuovere il tema dell’innovazione, filo conduttore di collegamento alle altre eccellenze presenti sul territorio)

- European Road Show (momenti di scambio, mission e focus group con gli amministratori locali e portatori di interesse di 3 città europee che hanno caratteristiche simili a quelle dei comuni della rete)

Il CdP che si riunisce periodicamente è composto dal Presidente Città Motori, dai componenti del Direttivo e dal Segretario generale di Città dei Motori ai quali si aggiungono i rappresentanti delle Province che hanno aderito (Modena e Pisa) e i rappresentanti dell'Associazione TECLA. La sua funzione principale è quella di gestire la governance del progetto e produrre attraverso il supporto e l’attività del coordinatore tecnico specifici indirizzi attuativi a beneficio delle diverse realtà geografiche coinvolte. Costituisce il luogo di riflessione e sintesi delle istanze.

---

Le ultime notizie dalle Città dei Motori

 

Torino: al MauTo “Muoversi con leggerezza”

Fino al 12 novembre al Museo dell’Automobile di Torino sarà possibile “Muoversi con leggerezza”. L’esposizione, in collaborazione con il Progetto Experimenta della Regione Piemonte – Museo Regionale di Scienze Naturali, è costituita da 7 exhibit, ciascuno dei quali, con un approccio interattivo e didattico, illustra le tematiche fondamentali da affrontare nella progettazione di un’automobile: la sicurezza, l’affidabilità, i motori, i materiali, i consumi, le emissioni, le tecnologie elettroniche e informatiche, il comfort, il riciclo. “L’esposizione – per il Presidente del MauTo Benedetto Camerana – conferma due strategie centrali per il nostro Museo. La prima è quella di essere un luogo cruciale nella discussione sull’innovazione e sulla tecnica dell’automobile e della mobilità. La seconda è l’impegno verso la didattica, la formazione e l’educazione, componenti fondamentali per confermare il ruolo internazionale del territorio torinese nel mondo dell’automobile”.

---

A Modena la sfilata delle “Rosse di sera”

Appuntamento il 6 luglio con “Rosse di sera – Reds by sunset” l’evento organizzato da Scuderia Ferrari Club Modena Motori col Patrocinio del Comune di Modena e del Registro Italiano Veicoli Storici. In mostra auto sportive di elevato prestigio, d’epoca e contemporanee, sotto i colori del tramonto di mezza estate, nello spettacolare Novi Park di Modena, davanti allo storico palazzo del Foro Boario, sugli anelli del circuito dell’antico ippodromo dove si è svolta la parata delle auto. L’esposizione all’aperto d’arte ingegneristica, gratuita per i visitatori, è stata un’occasione per i giovani di conoscere imprenditori e capire le opportunità dietro al tema delle “successioni di impresa”, il ricambio generazionale nella conduzione delle aziende produttrici di beni e servizi e le opportunità occupazionali.

---

A Pontedera fa tappa la rievocazione storica della gara motociclistica Milano-Taranto

Pontedera ha accolto la 31° edizione della rievocazione storica della più lunga, avvincente e massacrante maratona motociclistica andata in scena fino al 1956, la Milano-Taranto, nata nel 1919 con il nome di “Freccia del Sud” da Milano a Caserta, diventata poi Milano-Napoli e nel 1937 “Milano-Roma-Taranto”. La carovana è stata accolta martedì 4 luglio dal Consigliere delegato del Comune di Pontedera Eugenio Leone, dal Moto Club Pontedera e dal Vespa Club Pontedera per una visita al Museo Piaggio prima di ripartire per la seconda tappa cronometrata. “Un altro appuntamento del programma “Pontedera, Città dei Motori” che – ha affermato Leone – la città della Vespa, tra le più importanti città motoristiche italiane facendola conoscere in tutta Italia ed inserendola nei circuiti turistici legati al motorismo. Una rievocazione storica che anticipa le manifestazioni che si terranno a settembre per festeggiare i 90 anni del Motoclub Pontedera”.

---

A Pratola Serra il Sindaco Aufiero presenta “Lungo l’Appia dei traini”

Domenica 2 luglio si è tenuta la II edizione del raduno d’auto e moto d’epoca “Lungo l’Appia dei traini“, organizzato dalla Pro Loco di Pratola Serra (AV) e patrocinato dall’Amministrazione comunale e dall’Associazione Nazionale Città dei Motori. L’evento - come ricorda il neo Sindaco di Pratola Serra, Emanuele Aufiero “trae spunto dalla storia e vuole rinnovare il soggiornare dei trainieri (e dei loro cavalli) a Pratola Serra lungo il tragitto commerciale Napoli-Foggia, tracciato dalla via Appia, al fine di sottolineare l’evoluzione della forza motrice. Pratola Serra ha una forte vocazione motoristica, dagli esempi di archeologia industriale fino all’insediamento per la produzione di motori in alluminio di Fiat Chrysler Automobiles da tempo presente nella nostra area. Non a caso Pratola Serra è tra i soci fondatori dell’Associazione Nazionale Città dei Motori, che tanto sta facendo per la promozione del Made in Italy motoristico e non solo”.

---

Sabato 1 luglio a Varano il Raduno Porsche

Si è svolto sabato 1 luglio all’Autodromo Riccardo Paletti il “Raduno Porsche Varano” giunto alla sua terza edizione: una giornata interamente dedicata al marchio Porsche, all’insegna della passione e della condivisione del divertimento in pista. “Una vera festa dell’auto Porsche dalle vetture d’epoca, come le magnifiche 356 Pre-A, passando per le iconiche 911 dei ’70 per arrivare alle raffinatissime 991. Presenti anche i SUV Macan e Cayenne e le berline Panamera” ha spiegato Andrea Carra, organizzatore del Raduno e consigliere d’amministrazione dell’autodromo di Varano (PR).

---

Mandello: a settembre torna il Motoraduno Guzzi

Il 96° Motoraduno Internazionale Città della Moto Guzzi si terrà a Mandello del Lario (LC) dall’8 al 10 settembre 2017. Il programma è stato presentato presso la Sala Pirelli di Regione Lombardia dal Presidente del Comitato Motoraduno Internazionale e Sindaco di Mandello Riccardo Fasoli che, di fronte agli assessori regionali Mauro Piazza e Antonio Rossi e ai referenti Piaggio e Guzzi, ha illustrato a stampa e appassionati un programma ancora più ricco dell’anno scorso, per il quale erano arrivati sul ramo lecchese del lago di Como oltre 20.000 appassionati. Sarà un weekend di moto storiche, custom, café racer, regolarità, mototurismo, ma spicca la volontà di accogliere e pensare non solo ai motociclisti appassionati, ma anche a bambini, ragazzi e famiglie con fuochi di artificio, musica, arte e mostre fino alla visita delle bellezze paesaggistiche e architettoniche di cui Mandello dispone.

---

Samarate: grande festa per MV Agusta e Magni

A Cascina Costa di Samarate (VA), sede storica del marchio MV Agusta, il 24 e 25 Giugno si è tenuta la 23° edizione del Revival MV Agusta, appuntamento di riferimento nel mondo delle moto storiche, con rari esemplari da corsa e stradali in mostra per visitatori, collezionisti e appassionati. E’ stata l’occasione per celebrare il 110° anniversario della nascita di Domenico Agusta fondatore dell’omonima azienda elicotteristica e patron di MV Agusta. Presenti molti campioni che hanno reso celebre il marchio MV Agusta, come Giacomo Agostini, Carlo Ubbiali, Gianfranco Bonera più piloti e team attualmente impegnati nei vari campionati con moto MV Agusta. Non solo le due ruote storiche ma anche la produzione moderna del marchio protagonista nello spazio dedicato al 17° MV Agusta Owners Meeting mentre nell’area del 12° Magni Owners Meeting si sono radunati tutti i possessori di motociclette Magni per ricordare il mitico Arturo, l’uomo che ha diretto il Reparto corse MV Agusta.

---

Alfa Romeo: festa per i 107 anni di storia al Museo Storico di Arese

Il 24 giugno il marchio Alfa Romeo ha festeggiato i 107 anni di storia con una serie di iniziative che hanno animato per l’intero weekend il Museo Storico di Arese. Visite guidate gratuite per scoprire tutti i dettagli della storia di Alfa Romeo, eventi rivolti ai club, agli alfisti,agli amanti del marchio ma anche a famiglie e turisti con un programma che ha preso il via sabato 24 con il convegno dedicato ai 30 anni dell’Alfa 164 a cui è seguita la parata sulla pista del Museo. Una grande occasione per visitare il Museo Storico Alfa Romeo di Arese dove sono esposti 69 modelli che hanno scritto la storia del mondo delle quattro ruote ed hanno segnato l’evoluzione del marchio del Biscione. Dalla prima storica 24 HP, alle vincitrici delle Mille Miglia come la 6C 1750 Gran Sport di Tazio Nuvolari, dalle 8C carrozzate Touring alla Gran Premio 159 “Alfetta 159” campione del Mondo di Formula 1 con Juan Manuel Fangio, senza dimenticare vetture iconiche come la Giulietta degli anni 50 o la 33 TT 12.

---

Coppa Paolino Teodori a Ascoli Piceno

La 56° edizione della Coppa Paolino Teodori si è disputata nel weekend dal 23 al 25 giugno sui mitici tornanti che da Colle San Marco conducono fino a San Giacomo. La storica cronoscalata ascolana,valevole per International Hill Climb Cup, Campionato Italiano della Montagna,Trofeo Italiano della Montagna, ha visto al via tutti i più titolati fuoriclasse italiani e anche una gara tra auto storiche. Oltre 10 mila gli spettatori posizionati lungo tutto il percorso della manifestazione sportiva .Malgrado le difficoltà emerse per i recenti eventi sismici “lo staff organizzatore ha fatto un grande lavoro” ha sottolineato Massimiliano Brugni, assessore comunale allo sport “per continuare a far crescere la Coppa Teodori. La nostra amministrazione sarà sempre al suo fianco per una gara che oltre a portare tanto dal punto di vista sportivo, dà molto all’immagine del territorio. Con tutte le difficoltà di questo ultimo anno, sono orgoglioso di questa continuità”.

---

Su www.cittamotori.it trovi tutti gli aggiornamenti su eventi, manifestazioni e iniziative dei Comuni italiani, che hanno nei loro territori una vocazione motoristica, a livello di produzione (automotive, moto e scooter, aerospazio, cantieristica navale), sportiva (circuiti e rievocazioni storiche) o culturale (musei, collezioni, archivi).

English Version