Ospedaletti

OSPEDALETTI è adagiata in un anfiteatro naturale, tra Caponero e Capo Sant’Ampelio, a soli sei chilometri dal centro di Sanremo. La lussureggiante vegetazione sub-tropicale, coniugata ad una urbanizzazione moderata e signorile, fanno di Ospedaletti un centro residenziale turisticamente attrattivo nell’ambito della Riviera dei Fiori. L’origine del paese risale agli albori del  XIV secolo, quando un nobile provenzale, Fulcone di Villaret, Gran Maestro dell’Ordine Gerosolimitano di San Giovanni, viene sorpreso insieme al suo equipaggio da una tremenda tempesta nel golfo ligure. Nonostante ciò, il nobile e la sua flotta riescono a salvarsi e ad approdare a nuoto sulla spiaggia del Giunchetto. Riconoscendo il merito dell’impresa a San Giovanni, decidono così di erigere una cappella in suo onore. Oltre alla chiesa, i crociati costruiscono un ospizio per fornire assistenza ai pellegrini che si recavano in Terra Santa. Da questo ospizio discenderebbe il nome di Ospedaletti che significa, appunto, luogo ospitale. Il borgo entra a far parte del Comune di Sanremo nel 1956. Durante il boom economico è stata anche meta dei dipendenti di livello medio-alto della Fiat. Infatti, in posizione dominante lungo la via Aurelia, possiamo trovare la colonia della casa automobilistica, in cui i dipendenti privilegiati andavano a trascorrere le ferie.

Il circuito di Ospedaletti- San Remo nasce nella primavera del 1947. Il titolo Gran Premio di San Remo viene istituito con la prima edizione del 1937, disputata all’interno del piccolo anello cittadino di Sanremo. Nel 1947, con la fine della guerra, riparte l’entusiasmo e si da vita alla seconda edizione del Gp San Remo, optando per la creazione ad hoc di un circuito ad Ospedaletti.  Questo disponeva di un lungo rettilineo i cui due estremi erano raccordati da un’ottima circonvallazione. Il circuito cittadino di Ospedaletti debutta come gara di velocità nel 1947, venendo inclusa fin dall’anno seguente nel Circuito Internazionale dei Gran Premi. L’avventura della Formula Uno vede i più grandi nomi dell’epoca, da Nuvolari a Fangio, Ascari, Bira, Villoresi. Si conclude nel 1951 a causa dei problemi di sicurezza causati in parte dal grave incidente di Johnny Claes e in parte alla potenza dei nuovi motori, che non trovavano più sfogo sul tracciato troppo compresso. L’esperienza continua con il motociclismo sino al 1972, mentre l’anno successivo, per problemi di sicurezza a seguito della tragedia a Monza di Pasolini e Saarinen si bloccò definitivamente l’organizzazione del Gran Trofeo di Ospedaletti. Ogni anno, da qualche stagione, il circuito è protagonista di una rievocazione storica, il Trofeo Internazionale Motociclistico Ospedaletti Sanremo.

Ospedaletti

Sindaco: Paolo Biancardi
Sito web: www.comune.ospedaletti.im.it
Sede: Via XX settembre, 34 – CAP 18014
Numero abitanti: 3.647
Telefono: 0184 68221
Superficie comunale: Km2 5,15

 

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close