Termoli

Termoli trae le sue origini da un piccolo nucleo di case di pescatori arroccate su un promontorio affacciato sull’Adriatico: è quello che oggi viene denominato Borgo Vecchio e rappresenta ancora il cuore della città.
Il periodo di fondazione della città si fa risalire al Basso Medio Evo, quando gli abitanti dei luoghi si rifugiarono sul promontorio per sfuggire al primo attacco dei Turchi nel 1567.
Il primo sviluppo urbanistico oltre le mura del borgo, si ha nel 1847 quando Ferdinando II di Borbone, in occasione di una visita a Termoli, (il cui territorio era parte del suo Regno), concede agli abitanti il permesso di costruire ‘extra moenia’, ovvero verso l’entroterra.
Un secolo dopo, a partire dal Dopoguerra la città subisce una notevole estensione verso l’entroterra dovuta al parallelo sviluppo del nucleo industriale dove, intorno agli anni Settanta a Termoli, si insediano numerose aziende tra cui la FIAT. Ora Termoli si estende su un territorio di oltre 55 km quadrati, è servita da importanti infrastrutture di comunicazione quali la ferrovia con fermate dei treni Frecciarossa, l’autostrada A14, il porto e il porto turistico e la strada statale 647 Fondo Valle del Biferno detta Bifernina, principale asse di collegamento con l’entroterra molisano e con la fascia tirrenica.

Termoli è nota in tutta Italia per la bellezza delle sue due spiagge, quella a nord del Borgo Vecchio detta di Sant’Antonio e quella a sud del Porto detta di Rio Vivo. La città è nota per la qualità elevatissima della sua gastronomia basata su piatti a base di pesce freschissimo che ogni giorno arriva dalla locale flottiglia di pescherecci. Il piatto per cui in migliaia di turisti arrivano in ogni mese dell’anno è senza dubbio il ‘Brodetto’ tipica zuppa di pesce.
Termoli vive il suo momento di massimo splendore in estate quando arrivano turisti da tutta Italia e dall’estero per godere del mare pulito e delle lunghe spiagge di sabbia morbida e dorata. L’estate termolese è un insieme di feste della tradizione e di proposte culturali di alto livello. Da un alto la festa del patrono San Basso che si celebra con la tradizionale processione del santo e dei pescherecci in mare, il Festival internazionale del Folklore che in agosto richiama gruppi folklorici da ogni parte del mondo, la Sagra del ‘Cicillo’ (gustosa polpetta di pane e formaggio cotta nel sugo), la Sagra del Pesce che dà la possibilità a migliaia di turisti di gustare l’eccellente frittura di pesce termolese, dall’altro la musica di qualità con il Festival Musica in Borgo che ogni anno porta nel cuore del Borgo antico star internazionale del mondo del jazz, del blues e della musica d’autore.

La città di Termoli deve gran parte del suo sviluppo attuale alla presenza della Fiat su territorio.
Lo stabilimento Fiat che ha sede in valle Rivolte del Re, si divide in tre aree di produzione, ‘Termoli 1’, ‘Termoli 2’ e ‘Termoli 3’.

 

Termoli

Sindaco: Angelo Sbrocca
Sito web: http://www.comune.termoli.cb.it/
Sede: Via sannitica, 5 – CAP 86039
Numero abitanti: 33.719
Telefono: 0875 7121
Superficie comunale: Km2 55,64

 

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close