Dieci anni fa, l’Italia celebrava i 150 anni dell’Unità e Torino, prima capitale dello Stato unitario, fu il centro delle celebrazioni. Tra i tanti eventi, la città festeggiò il 19 marzo la riapertura del Museo Nazionale dell’Automobile nella nuova sede ampliata e ridisegnata con un nuovo allestimento immersivo. Oggi Il MAUTO ha organizzato – a partire dalle ore 11 – una diretta streaming sulla propria pagina Facebook e su quella di ACI Storico per celebrare i suoi primi 10 anni di attività in cui quasi 2 milioni di persone hanno visitato il museo che il “Times” ha classificato tra i 50 più belli al mondo.

All’evento on line, in diretta dall’Auditorium del MAUTO, parteciperanno il presidente Benedetto Camerana e il direttore Mariella Mengozzi che dialogheranno con ospiti istituzionali e insieme all’architetto Cino Zucchi, che progettò i nuovi spazi espositivi e la ristrutturazione dell’edificio e François Confino, che curò la realizzazione del nuovo percorso museale, ricorderanno la straordinaria collezione da oltre 200 vetture, avviata e sviluppata in tre decenni di lavoro da Carlo Biscaretti di Ruffia a partire dagli anni Trenta del secolo scorso. Una riflessione sull’evoluzione tecnica e del design dell’automobile, sul senso di storicizzare la sua funzione, e sul ruolo di un museo come il MAUTO. Un appuntamento per ripercorrere i momenti più importanti di questi 10 anni e per illustrare gli obiettivi e le strategie per affrontare i grandi cambiamenti in corso; un omaggio alla lunga storia del MAUTO, che nel 2011 fu intitolato all’Avvocato Gianni Agnelli, di cui in questi giorni ricorrono i 100 anni dalla nascita.

 

 

MM

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close