“La conferma del Gran Premio è un’ottima notizia che dimostra la bontà del gioco di squadra portato avanti a livello territoriale e regionale. L’altro elemento che ha giocato a favore è poi sicuramente la nostra storia”. Così il sindaco di Imola Marco Panieri, nel giorno in cui viene ufficializzato che la Formula Uno tornerà – a distanza di pochi mesi – nell’autodromo che porta i nomi di Enzo e Dino Ferrari  (la cui lunga e prestigiosa storia ha inizio nel 1950), con il Gp che si disputerà nel weekend  16-18 aprile 2021: “Il nostro – spiega il primo cittadino – sarà il primo Gran Premio europeo della stagione: per noi questo è un elemento che ha un grande valore, anche come messaggio di ripartenza e di speranza, nell’ottica di un rilancio degli investimenti e del made in Italy. È significativo poi il fatto che stiamo somministrando il vaccino all’interno del centro medico dell’autodromo. In generale per noi una visibilità in Europa come primo Gran Premio è fondamentale”. Imola sta per aderire a Città dei Motori, la rete Anci di comuni del made in Italy motoristico: “La nostra realtà si sposa benissimo con Città dei Motori – sottolinea Panieri – noi avevamo già dato disponibilità e ho preparato gli atti, il nostro ingresso avverrà subito dopo la presentazione del bilancio a metà febbraio”. Tra gli elementi strategici della partecipazione a Città dei Motori il Piano nazionale turismo motoristico: “Per noi – spiega Panieri – il Piano è fondamentale, la promozione territoriale legata ai motori è un tema vitale se non identitario”.  Magari già a partire dalla prossima primavera: “Stiamo lavorando a eventuali protocolli speciali legati al Covid per la presenza di un pubblico limitato – rivela il sindaco -, se ce ne verrà data l’occasione”.

fonte https://www.9colonne.it/292244/#.X_6iny9aY0p

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close