Sono tre i motivi per gridare ‘evviva’ alla notizia ufficiale dell’assegnazione del Gp al Mugello: da italiano, perché a Monza si aggiunge un secondo appuntamento della Formula 1 nel nostro Paese; da primo cittadino di Maranello, per la gara n.1000 in campionato che la Scuderia Ferrari disputerà sul quel tracciato; da presidente di Città dei Motori, perché gratifica il sindaco Federico Ignesti e il Comune di Scarperia e San Piero, socio fondatore e tra i più attivi della rete del ‘Made in Italy’ motoristico”. Così Luigi Zironi, sindaco di Maranello e presidente di ‘Città dei Motori’, l’associazione sotto l’egida Anci che oggi raggruppa ventotto Comuni italiani a ‘vocazione motoristica’, sportiva, industriale e culturale.

Dopo l’emergenza Covid, arriva un’ottima notizia per lo sport, per la Toscana e per l’Italia. Il Gp del Mugello contribuirà al rilancio prosegue Zironidell’economia, del Comune e di tutto il territorio metropolitano di Firenze. Ottima notizia anche per ‘Città dei Motori’, che ha varato e presentato a istituzioni e stakeholder il Piano del turismo motoristico, un settore che tornerà ad essere trainante per la ripresa del Paese. Intanto godiamoci questo importate risultato del GP del Mugello, frutto degli sforzi congiunti del governo nazionale, di quelli territoriali toscani e dell’Aci. Quando gli italiani giocano davvero in squadra, diventano imbattibili”.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close