Senza il MotoGP uscito dal calendario del motomondiale 2020 aggiornato dopo l’emergenza coronavirus, il circuito del Mugello accoglie oggi le Ferrari SF71H per una sessione di test che vedrà protagonisti Sebastian Vettel e Charles Leclerc che si alterneranno alla guida della vettura utilizzata nella stagione F1 del 2018. Leclerc sul circuito toscano non ha mai girato su una Formula 1, Sebastian Vettel l’ ultima volta nel 2012.

Test rigorosamente a porte chiuse per pubblico e stampa con l’unico scopo di provare e mettere a punto le procedure Covid da tenere in pista e nei box e far riprendere confidenza ai piloti che sono fermi dai test invernali visto che fra due settimane riprenderanno a lottare per il titolo mondiale. Anche le gomme non saranno quelle che verranno usate a partire dal weekend del 5 luglio, data della partenza ufficiale del mondiale di Formula 1, ma quelle che vengono montate per le manifestazioni dimostrative.

La scelta dell’autodromo toscano, di proprietà della Ferrari, invece del consueto impianto di Fiorano è dovuta a una serie di ragioni: in primo luogo perché i saliscendi e i curvoni veloci che sviluppano una grande forza G sul corpo dei piloti, in particolare nelle due curve dell’Arrabbiata, rendono la pista del Mugello la più somigliante al Red Bull Ring in Austria dove si terrà il primo GP di stagione. In seconda battuta perché la Scuderia avrà modo di raccogliere tutti i dati che potranno tornare utili su un tracciato dove si potrebbe disputare il secondo Gran Premio d’Italia dopo Monza. Una decisione che sembra essere già stata presa e che permetterebbe – se arriverà l’annuncio ufficiale – alla Ferrari di festeggiare il suo 1000esimo GP in Formula 1 proprio al Mugello.

 

MM

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close