Cinquemila euro dal Comune, 3 mila dal Comitato Motoraduno e 2 mila dal Club Moto Guzzi. Così Mandello del Lario e i rappresentanti della sua grande tradizione motociclistica hanno contribuito alla raccolta fondi a sostegno degli ospedali lecchesi impegnati nell’emergenza Coronavirus.

Un gesto doveroso, a nome dell’intera comunità – spiega il Sindaco Riccardo Fasoli – un invito a chi può, privati o aziende del nostro territorio, seppur nelle difficoltà del momento, a dare un piccolo o grande contributo”.

Il Comitato Motoraduno Moto Guzzi ha invitato a donare tutti gli appassionati del marchio e dell’azienda (di cui il 15 marzo ricorrevano i 99anni dalla nascita) nella speranza di poterli riabbracciare nel consueto appuntamento internazionale di settembre. “In queste settimane siamo tutti fermi – hanno scritto – ma c’è qualcuno che non ha nemmeno tempo di riposare. I nostri medici ed i nostri infermieri stanno facendo l’impossibile per sconfiggere questo virus”.

Anche il Moto Club Carlo Guzzi, parte attiva nel comitato e che con i suoi volontari offre le visite guidate al Museo Moto Guzzi, ha deciso di fare la sua parte

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close