E’ un momento di grande incertezza del mondo dello sport motoristico e della Formula 1 il cui calendario ha già visto cancellazioni di Gran Premi e lo spostamento a data da destinarsi di altri. Per questo assume particolare valore la decisione del consiglio di amministrazione dell’Autodromo di Monza di devolvere 10mila euro al fondo istituito dalla Regione Lombardia da destinare alle strutture sanitarie, ai medici, agli infermieri e a tutto il personale che sta lottando in questi giorni in condizioni difficili per curare i cittadini lombardi colpiti dal Coronavirus.

L’ amministratore delegato Giuseppe Redaelli ha ricordato che “l’Autodromo di Monza, da sempre impegnato con numerosi eventi di solidarietà a fini benefici e raccolte fondi, in questo difficile momento vuole contribuire concretamente per consentire al sistema sanitario lombardo di far fronte ad un’emergenza senza precedenti”.

La donazione servirà per acquistare principalmente mascherine e altri presidi medici necessari e urgenti. In più l’Autodromo ha invitato anche tutti gli spettatori che nella stagione 2019 hanno assistito ad una gara nello storico tempio della velocità ad effettuare una donazione allo stesso fondo della Regione Lombardia.

MM

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close