Sono tornate nella Piazza del MAUTO Museo Nazionale dell’Automobile di Torino  e si potranno ammirare fino al 2 ottobre, le Ferrari d’epoca della Carrozzeria Touring Superleggera del “Celebration Tour” organizzato da 2FAST4YOU.

Si tratta di 13 Ferrari costruite fra il 1949 e il 1952, che testimoniano il rapporto, nato il 15 settembre del 1948, fra la casa di Maranello e l’azienda milanese famosa per il brevetto di costruzione di carrozzerie che prevede pannelli d’alluminio battuti a mano, applicati a una struttura rigida e leggera in sottili tubi d’acciaio.

Rapporto che ha dato vita a vetture che negli anni hanno trionfato nelle più importanti competizioni automobilistiche come la 166 MM che 70 anni fa vinse la 1000 Miglia e la 24 Ore di Le Mans e intramontabili gioielli di stile a quattro ruote come le 166, 195, 212, 340 e barchette, berline e coupé create dalle carrozzerie milanesi che dal 1926 realizzano esemplari unici, per design, eleganza e stile.

Un’occasione impedibile per gli appassionati visto che solo in un’altra occasione sette degli esemplari esposti, grazie ad alcuni tra i nomi più importanti del collezionismo d’epoca mondiale, furono visti tutti insieme. Era il 1989, al prestigioso Concorso di eleganza di Pebble Beach, in California.

 

MM

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close