La sfilata mattutina per le strade di Modena della 1000 miglia, la corsa più bella del mondo nella sua ultima tappa, inaugura la terza giornata del Motor Valley Fest in cui l’Autodromo diventerà il palcoscenico dell’attività dinamica della terza edizione dei Motor1Days che entrano nel vivo con test drive auto e moto, offroad experience, hot lap, trackday, easydrift. Un intenso programma arricchito dalle presenza dei grandi nomi del motorismo con Su&Giù dal palco come Gianpaolo Dallara, Horacio Pagani,Stephan Winkelmann (Bugatti), Mitia Bockert (Lamborghini). Inoltre l’innovativo show test Roborace con le auto da corsa senza pilota, i giri in pista della Zonda R Pagani e nel pomeriggio Motor1Days Parade e Ferrari on Track.

Appuntamento molto atteso dalle 14 con la casa del Cavallino al Parco Novi Sad: all’interno di un circuito si alterneranno tutte le Ferrari da competizione: si parte con le 488 Challenge, poi le straordinarie vetture dei Programmi XX con le evoluzioni della FXX Evo, della 599XX Evo e della FXX-K Evo. A seguire le esibizioni endurance delle 488 GTE e 488 GT3. Le attività della Scuderia Ferrari vedranno poi la F60, la prima monoposto del Cavallino Rampante dotata di sistema di recupero dell’energia, guidata dal collaudatore Andrea Bertolini, prodursi coi meccanici più famosi del mondo in alcuni emozionanti pit stop.

Per chi ama le collezioni di auto, oltre a quella del Museo Stanguellini, oggi si aggiunge l’apertura straordinaria della Collezione Mario Righini all’interno del Castello di Panzano a Castelfranco Emilia con Ferrari, Mercedes Benz, Isotta Fraschini, Rolls Royce e Alfa Romeo storiche.

Grande chiusura con la Nessun dorma la “notte bianca” che animerà il centro di Modena fino a tardi con arte, musica e artisti di strada. Inoltre, i luoghi della cultura saranno visitabili in via straordinaria fino a mezzanotte e per tutta la serata i visitatori potranno scoprire le eccellenze cittadine come in un vero centro commerciale a cielo aperto, allietati dall’animazione e gli spettacoli delle associazioni culturali modenesi.

 

MM

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close