Dopo l’inaugurazione entra nel vivo il Motor Valley Fest che ha trasformato Modena nel cuore pulsante della Terra dei Motori con tutti i più grandi marchi delle due e quattro ruote italiane e la qualità della tradizione culturale, artistica e enogastronomica del territorio.

Nell’agenda motoristica della seconda giornata il Museo Storico Alfa Romeo di Arese che espone la RL Targa Florio e la 8C 2300 Mille Miglia, sulla quale comparve per la prima volta lo stemma della Scuderia Ferrari, alla 24 Ore di Spa-Francorchamps del 1932, nel cortile del settecentesco Palazzo Rangoni Machiavelli “casa” del marchese e pilota Lotario a cui è dedicata la conferenza “Ferrari Alfista”. Il Museo Stanguellini – di cui è prevista anche l’apertura straordinaria – allestisce uno stand in piazza XX settembre con i motori Fiat 750 Corsa e 1100 Junior, la Stanguellini Formula Junior 1100 e il manichino della Barchetta 1100 sport. Appuntamento con la mostra “10 anni di MEF in zona Tempio” che celebra i 10 anni dalla posa della prima pietra del Museo Enzo Ferrari a Modena e racconta le auto guidate e costruite da Enzo Ferrari.

Rimangono aperti lo Showroom Maserati e la mostra “Maserati: A Century of victories”, le mostre “Capolavori senza Tempo” e “90 anni Scuderia Ferrari” ai Musei Ferrari, lo stand e il Museo intitolato a Horacio Pagani che sarà intervistato alle 18 alla Fondazione Collegio San Carlo. Al Chiostro di santa Chiara la mostra in onore dei 70 anni dalla nascita del Vespa Club Italia con diversi esemplari per ogni decade, impreziosite da foto d’epoca. Nel cortile d’onore di Palazzo Ducale c’è il “Villaggio Motor Valley” con i prestigiosi brand motoristici emiliani e i 4 autodromi regionali. Al Motor Sim Show è possibile cimentarsi a bordo di simulatori virtuali di F1, supercar e rally per divertirsi e vivere esperienze adrenaliniche.

Da non perdere in Zona Porta Nord l’ area per le simulazioni del progetto Masa su guida autonoma e mobilità smart. Proseguono al Laboratorio Aperto ex Centrale Aem i Talents Talk tra le imprese e i giovani talenti. Oggi incontri con Lamborghini, Ducati, Pirelli, Continental, Bosch, Accenture

Il Motor1 Village anticipa la terza edizione dei Motor1Days aperta dalla parata che collegherà l’autodromo al centro di Modena attraversando tutta la città. Protagoniste indiscusse decine e decine di supercar da brivido.

Apre il Paddock Ferrari sul “circuito” del parco Novi Sad ma c’è soprattutto grande attesa per il Ferrari Tribute to 1000 Miglia, la gara che vede protagonisti numerosi esemplari di Ferrari moderne e che anticipa il convoglio della 1000 Miglia che farà tappa a Modena durante la prima Notte dei Motori per ripartire nella mattinata di sabato. Tra i tanti appuntamenti della Notte dei Motori nel centro di Modena – oltre a esposizioni, proiezioni, musica live, food truck, animazioni e esibizioni di danza – da non perdere il raduno di Harley Davidson, l’esposizione di Fiat 500 d’epoca e quella di Lambretta in Piazza Torre.

 

 

MM

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close