Due imperdibili giornate, dedicate a tutti gli appassionati della Vespa, il due ruote più famoso al mondo,un mito che ha stravolto il concetto di mobilità e icona che da mezzo secolo rappresenta il made in Italy nel mondo.

PrimaverArese è l’iniziativa organizzata sabato 23 e domenica 24 marzo dal Comune di Arese in collaborazione con l’Associazione Città dei Motori, la Pista di Aci Vallelunga, il Museo Storico Alfa Romeo, il Vespa Club di Rho, il Comune di Mandello del Lario e la no-profit 2Nove9.

Il Sindaco Michela Palestra e l’Assessore e Vice Presidente di Città dei motori Roberta Tellini hanno voluto ringraziare “tutti gli enti che insieme a noi hanno collaborato a questa importante iniziativa, che è certamente ludica, ma che vuole promuovere le eccellenze italiane, i nostri simboli storici e sensibilizzare tutti sul tema della sicurezza stradale. Ancora una volta, è grazie a un grande gioco di squadra tra pubblico e privato che possiamo mettere in campo idee e iniziative innovative

PrimaverArese valorizza il forte legame tra la città e la sua tradizione di città dei motori – ha tenuto a ricordare Tellini – e consolida la sinergia con gli altri comuni della nostra rete del Made in Italy motoristico come Mandello del Lario da dove arriverà l’assessore Franco Patrignani che porterà ad Arese la Vespa 150 con cui suo padre Roberto nel 1964 effettuo’ lo storico viaggio da Milano a Tokyo. Uno dei tanti motivi di interesse riservati agli appassionati dei motori e non in questa due giorni che si preannuncia densa di sorprese”.

Il programma prevede sabato pomeriggio la 1^ Rievocazione Storica ‘Gran Circuito’ valida come prima prova del Campionato Italiano Rievocazioni Storiche, manifestazione non agonistica ideata allo scopo di far rivivere alcune classiche gare del vespismo italiano e far ammirare le Vespe storiche.

Nella giornata di domenica appuntamento con il 1° Raduno Nazionale Vespa Club Rho presso IL CENTRO dove si terrà un concorso di eleganza che, oltre l’esposizione dei veicoli vintage, vedrà una giuria di esperti valutare l’interpretazione più originale o fantasiosa del mezzo proposta dai proprietari delle Vespe. I vincitori potranno seguire un corso di guida sicura sulla mitica pista dei drive test di Alfa Romeo.

MM

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close