Sono in arrivo oltre 160.000 spettatori a Scarperia per assistere alla tappa italiana del MotoGp sul circuito del Mugello dal 1 al 3 giugno. Un’affluenza che necessità di un grande sforzo organizzativo affinché tutto si svolga per il meglio perché “sentiamo sulle spalle una grossa responsabilità – afferma il Sindaco Federico Ignesti – per un comune di medie dimensioni che si trova esposto ad una visibilità internazionale che supera i 400 milioni di telespettatori. Per noi è fondamentale rispondere positivamente a questa attenzione sia in termini ricettivi che organizzativi, con una particolare attenzione alla sicurezza, alla viabilità e al decoro urbano, oltre all’allestimento di eventi di promozione territoriale”.

Appassionati delle due ruote e turisti troveranno, per chi arriva in treno, un servizio navetta dalla stazione di Borgo S. Lorenzo e dal centro di Scarperia fino all’autodromo “un ponte – sottolinea Ignesti – per offrire anche quest’anno l’opportunità di recarsi alle gare di MotoGP in sicurezza e partecipare alle iniziative che si terranno in quei giorni nel centro storico del paese” che ospiterà tanti eventi collaterali, primo fra tutti il Mugello Speed Sound Festival, che da anni ormai ravviva le notti del Gran Premio d’Italia con musica, divertimento e molteplici attività culturali, artistiche e di promozione dei prodotti tipici del territorio mugellano per cui questo weekend rappresenta un ritorno economico attorno ai 12 milioni di euro.

 

MM

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close