Arese è pronta ad accogliere il passaggio della 36° edizione della Mille Miglia (16-19 maggio) a 90 anni dalla prima vittoria nella gara dell’Alfa Romeo 6C 1500 Super Sport guidata da Giuseppe Campari e Giulio Ramponi, il primo di 11 successi del marchio, di cui 7 consecutivi, dal 1932 al 1938.

In occasione della ricorrenza il Museo Storico Alfa Romeo ospiterà la mostra “11 volte campione” a partire dal 19 maggio, giorno in cui una delle tappe – come spiega l’assessore e vice presidente Città dei motori Roberta Tellini – passerà “oltre che sulla pista interna del museo (alla presenza dei piloti della scuderia Alfa Romeo Sauber F1 Team Leclerc e Ericsson) anche per i viali e le strade più belle e significative di Arese”. La rassegna rimarrà poi aperta al pubblico fino a dicembre 2018.

Per TelliniArese, sempre più Città dei motori, ospita con orgoglio un evento, un momento irripetibile che vede in campo una macchina organizzativa pazzesca con l’impiego dei mezzi della polizia locale e Carabinieri che collaborano e lavorano senza sosta perché tutto funzioni perfettamente in sintonia con gli organizzatori della Mille Miglia“.

L’Alfa Romeo non solo è presente in veste di festeggiata e Automotive Sponsor dell’edizione 2018 della Mille Miglia ma vuole essere anche grande protagonista in gara, sul tradizionale percorso Brescia-Roma-Brescia, con una squadra corse di 47 auto partecipanti, tra ufficiali e private e alcune preziose vetture d’ epoca del Museo Storico appartenenti alla collezione di FCA Heritage guidate da professionisti della regolarità e artisti di fama internazionale, a partire da Roberto Giolito, responsabile del dipartimento del gruppo che tutela e promuove il patrimonio storico dei brand italiani di FCA, sulla leggendaria 6C 1750 Gran Sport con cui Tazio Nuvolari e Giovanni Battista Guidotti vinsero “la gara più bella del mondo” nel 1930. Il bassista dei Coldplay Guy Berryman, insieme al pilota Derek Hill, guiderà la 1900 Sport Spider del 1954, il cantante Piero Pelù la Giulietta Sprint del 1955 mentre Giovanni Moceri competerà con la festeggiata 1500 Super Sport del 1928 allestita negli Stabilimenti Farina, che si è già aggiudicata la rievocazione storica nel 2005, 2007 e nel 2008.

 

MM

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close