Parco tematico del Made in Italy motoristico, associazione di parlamentari ‘amici’ del settore e deleghe tematiche. Sono le tre principali decisioni prese dal Direttivo di Città dei Motori che si è svolto a Roma venerdì 23 marzo presso la sede dell’Anci.

Presieduto dal sindaco di Maranello Massimiliano Morini e dalla vice presidente Roberta Tellini, il nuovo vertice di CdM con i consiglieri Giovanni Gargano, Angelo Pulvirenti, Stefania Scannella, Eugenio Leone, Franco Patrignani e il segretario generale Danilo Moriero, dopo aver approvato all’unanimità il bilancio consuntivo 2017 e preventivo 2018, ha affrontato alcuni dei temi qualificanti proposti dallo stesso Morini nel programma per il triennio 2018-2021. Il primo e più ambizioso è il progetto del Parco tematico motoristico: una novità assoluta per il nostro paese, che prevede una partnership stretta con i principali stakeholders del settore e che sarà presentato in un road show itinerante nel corso del 2018.

Il Direttivo ha approvato inoltre la proposta di costituire una associazione di parlamentari amici dei motori e assegnato le deleghe tematiche nel direttivo: al Comune di Arese la sicurezza stradale, all’assessore di Castelfranco Emilia Gianfranco Gargano uno show specifico sulla sicurezza diretto soprattutto ai giovani. Delega per il turismo alla consigliera Stefania Scannella di Pratola Serra, al Comune di Mandello del Lario i musei, a Pontedera il tema innovazione, a Danilo Moriero i rapporti con le aziende.

 

MM