Arrivano le prime anticipazioni sulla Modena Motor Gallery, in programma il 23 e 24 settembre 2017. La quinta edizione della manifestazione,oltre a ribadire il forte legame con la città e con un territorio di grande passione per i motori, grazie alla presenza del Museo Ferrari di Maranello, del Museo Enzo Ferrari di Modena, delle collezioni private di Righini, Stanguellini e Panini, sarà arricchita da eventi unici, a partire dalla mostra “Le Ferrari di Sergio Scaglietti, Maestro Carrozzaio” dove saranno esposte le più belle ed esclusive Ferrari Scaglietti: da una 250 GTO originale del 1962 in lamiera alla rarissima 340 MM 1953 #0294 prodotta soltanto in due esemplari.

Tra gli altri appuntamenti spicca “Barn Finds my love – Rottami d’amore” l’asta di scocche, telai, parti di auto e moto famose. Tra i lotti presenti un telaio originale Ferrari 250 GTE modificato ed una carrozzeria 250 GTE la serie del 1960. Il Circolo della Biella Autostoriche, festeggerà il 30° anno di rifondazione, con una selezione delle vetture più rappresentative della sua storia che ha visto tra i soci anche Enzo Ferrari e Juan Manuel Fangio.

Modena Motor Gallery darà spazio anche alle due ruote con una mostra dedicata alle Lambretta e per la prima volta a un’esposizione di moto inglesi. Per appassionati e visitatori la possibilità di assistere anche quest’anno alle performance live degli artigiani che mostreranno come si batte e si modella una lastra in tempo reale.

Per informazioni www.motorgallery.it

 

MM