Da mercoledì 12 luglio una serie di cinque webinar dedicati alla promozione turistica dei territori e rivolti ai 26 comuni della rete nazionale

Un ciclo di seminari in rete dedicati alla promozione turistica dei territori. E’ quanto propone il Comune di Maranello nelle prossime settimane, nell’ambito del progetto Rete Nazionale Città dei Motori, in collaborazione con l’ente di formazione Cerform e il network di professionisti Gruppo LEN.

Si tratta di cinque webinar (seminari interattivi su Internet) rivolti agli operatori dei ventisei comuni italiani che fanno parte della rete Città dei Motori e che sono interessati alla promozione turistica del territorio. La partecipazione è aperta anche alle persone che nei mesi scorsi hanno preso parte ai corsi di Benvenuto Turista organizzati per gli operatori di Maranello, Fiorano, Formigine e Sassuolo. In sostanza, durante i webinar ci si potrà collegare ad un’aula virtuale per seguire in diretta i seminari, con la possibilità di interagire con il relatore e porre domande; ogni incontro, inoltre, verrà registrato e sarà disponibile per la consultazione online dopo circa una settimana.

Il primo è in calendario mercoledì 12 luglio, gli altri si svolgeranno entro la fine del mese. Nei seminari si parlerà delle azioni di valorizzazione degli itinerari turistici tematici: tra i temi affrontati, il marketing territoriale, la progettazione e la costruzione di un itinerario turistico, il coinvolgimento dei travel bloggers, i musei digitali diffusi, gli agriturismi, lo storytelling territoriale.

Il progetto “Rete Nazionale Città di Motori”, co-finanziato dal Decreto 31 dicembre del 2010 del Ministro del Turismo, raccoglie soggetti fortemente rappresentativi del panorama motoristico nazionale: 26 Comuni, 2 Province, 2 associazioni e 3 musei. E’ un’opportunità nuova e in linea con i nuovi trend del turismo, per offrire un’esperienza completa e gratificante a un vasto pubblico di appassionati della cultura motoristica del nostro Paese. Il progetto punta infatti a valorizzare l’Italia come culla di eccellenze assolute nel settore riconosciute nel mondo in fatto di tecnologia, design e personaggi che hanno contribuito allo sviluppo tecnico ed estetico di una delle rivoluzioni cardine del Novecento come la produzione di auto, moto e, più in generale, di mezzi motorizzati.

Tra le azioni del progetto attualmente in corso o in fase di sviluppo, da ricordare il Motor Web Museum (l’innovativo portale dedicato alle eccellenze motoristiche italiane), una app che fornirà informazioni sui comuni della rete e un progetto di realtà aumentata che consentirà al visitatore, utilizzando smartphone e tablet, di entrare in una vera storia per immagini della tradizione e delle attrazioni in campo motoristico.