Dal 7 all’11 giugno terza edizione del Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino che punta su una formula innovativa e unica rispetto ai saloni tradizionali. Gli stand dei 56 marchi automobilistici presenti si visitano passeggiando nel parco, l’ingresso è gratuito (anche se è consigliabile per sconti, convenzioni, eventi speciali, scaricare il biglietto elettronico da www.parcovalentino.com) e l’intera città di Torino è coinvolta con appuntamenti in cinque location: piazza Vittorio Veneto, piazza San Carlo, piazza Solferino, Parco Dora e il Castello del Valentino dove si celebreranno i 70 anni della Ferrari e della Polizia Stradale e si festeggeranno i 90 anni di Volvo.

Alle 15 di sabato 10 giugno ci sarà poi il via ufficiale del Gran Premio Parco del Valentino,la passerella che,attraversando la città, arriverà fino alla Palazzina di Caccia di Stupinigi. Un corteo che sarà guidato ancora una volta dalla Lancia D50 di Ascari, vincitrice dell’ultimo Gran Premio del Valentino nel 1955 e dove saranno presenti, tra auto da corsa, supersportive, modelli a zero emissioni e a guida assistita anche tre vetture,tre gioielli di fine ‘800 e inizio ‘900 prestate dal Museo dell’automobile di Torino.

Tra i tanti motivi di interesse le 18 anteprime portate dai costruttori (molto attesa la Alpine A110), gli spazi dedicati alle auto elettriche, l’esposizione di supercar e come ha sottolineato Andrea Levy, patron della manifestazione “un palcoscenico in cui carrozzieri e centri stile presenteranno le proprie creazioni, le visioni di ciò che immaginano per il futuro dell’automotive, con 8 anteprime nazionali (tra cui la Fiat Spider Mole di Costruzione Artigianale 001) e concept che il pubblico potrà ammirare in un’ esposizione collettiva unica”.

www.parcovalentino.com

MM