Crossroads – Incroci Italia e America, dal dopoguerra al boom economico” è la nuova mostra del Museo Nazionale dell’Automobile di Torino che – dal 29 marzo al 25 giugno 2017 – rievoca il contesto socio-culturale italiano a confronto con quello americano, tra la fine della Seconda Guerra Mondiale e gli Anni Sessanta, approfondendo le reciproche contaminazioni artistiche e nel campo del Car Design.

Tra auto d’epoca, fotografie e spezzoni di film, opere d’arte e manifesti pubblicitari si ripercorrono le influenze artistiche che hanno ispirato i designer italiani e americani nel dopoguerra e dato un impulso al dialogo tra le due scuole di stile, motore di tutti i successivi progressi nel campo della progettazione automobilistica, a partire dall’eleganza delle linee e l’ingegno dei creativi italiani che hanno contribuito all’evoluzione del design oltreoceano e allo sviluppo dell’Automotive.

La prima parte del percorso espositivo è pensata come un viaggio visivo, musicale e cinematografico tra gli autori e artisti che hanno raccontato l’immaginario dell’epoca più rivoluzionaria della storia del Novecento: da Andy Warhol a Roy Lichtenstein, da Mimmo Rotella a Mario Schifano, Bert Stein e Tazio Secchiaroli. Nella seconda parte la mostra continua nello spazio dedicato alle vetture, dove tra Buick e Plymouth, Fiat e Alfa Romeo d’epoca, si sviluppa invece il vero e proprio confronto tra i car designer italiani e americani:  Harley Earl, Battista Pininfarina,Mario Revelli di Beaumont, Giovanni Savonuzzi, Virgil Exner e Giovanni Michelotti.

Per informazioni www.museoauto.it

 

MM

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close