Una mostra per celebrare il “Car Designer del secolo”. Dal 25 Novembre 2016 al 26 febbraio 2017, nello spazio dedicato alle mostre temporanee del Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, un’accurata esposizione racconterà il percorso umano e artistico di Giorgetto Giugiaro attraverso le sue auto più iconiche,dipinti e bozzetti inediti.

Sei Compasso d’Oro, tre Auto dell’Anno, due Volanti d’Oro e oltre duecento vetture uscite dalla matita dello stilista piemontese – dalle utilitarie alle sportive alle concept-car – molte delle quali entrate nella storia dell’industria automobilistica mondiale.

Nel percorso espositivo curato da Giosuè Boetto Cohen e Giuliano Molineri, giornalisti e storici dell’auto, insieme a Rodolfo Gaffino Rossi, direttore del Museo, il tentativo è quello di raccontare chi è e da dove viene Giorgetto Giugiaro, gli anni giovanili della formazione in campo figurativo e creativo, cosa sognava, quanto deve alla sua famiglia (il bisnonno Paolo, il nonno Luigi e il padre Mario pittori, affrescatori, musicisti) ai maestri e ai collaboratori. E come sia riuscito a trovare la sua strada, a far fruttare il talento e l’orgoglio trasmettendo lo spirito di squadra a centinaia di maestranze.

E capace già nel 1967 di sviluppare il progetto della Rowan elettrica e prevedere un futuro in cui: “non posso escludere – queste le sue parole – che l’uomo arrivi a mettere in atto un secondo livello di circolazione a mezz’aria”.

 

MM

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close