Preparativi in corso a Mandello del Lario per il Motoraduno Internazionale Moto Guzzi, fissato dal 9 all’11 settembre. Anche quest’anno, l’evento si presenta come una vera e propria full immersion nel mondo di una delle più rinomate case motociclistiche italiane, apprezzata in tutto il mondo. In occasione del raduno, che coinciderà con l’Open House della fabbrica e del Museo,  sono attesi “guzzisti” da tutta Italia, ma anche dalla Nuova Zelanda, da Israele, dall’Australia e dal Giappone. “Sarà una festa collaudata che coinvolgerà tutta la popolazione”, annuncia Franco Patrignani, assessore di Mandello e delegato Città dei Motori. Aree ristoro e per il pernottamento, eventi motociclistici come l’accensione delle moto da corsa d’epoca, la sfilata Moda-motori (dove per ogni modello del marchio dell’aquila verrà legato un aneddoto), una prova di regolarità, esposizione dei mezzi edili ed agricoli, spettacoli pirotecnici e musicali”. Quest’edizione, che festeggia anche i 95 anni della casa motociclistica, porterà la firma del Comitato permanente nato proprio per tutelare e organizzare al meglio l’evento. Spiega Patrignani: “Per la prima volta, sotto la stessa organizzazione, si ritrovano a vario titolo, tutti gli amanti di motociclismo di Mandello: lo storico Moto Club Carlo Guzzi, il Moto Guzzi Club Mandello, il Moto Club Moto Guzzi GP, l’associazione motociclistica I Laghee, la Pro Loco Mandello del Lario, il GAL Gruppo amici di Luzzeno e l’Amministrazione Comunale compreso il rappresentante di Città dei Motori. L’obiettivo è creare un evento unico, che trovi riconoscimento negli anni, e fare del motoraduno internazionale di Mandello del Lario il più importante raduno motociclistico d’Italia”.

Chiara Ingrosso

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close