“La Notte Rossa è ormai una tradizione per Maranello e ora anche evento nazionale, grazie al Progetto Rete Nazionale Città dei Motori di cui è promotore il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo”, spiega Massimiliano Morini, sindaco di Maranello e presidente di Città dei Motori, l’Associazione che sotto l’egida dell’Anci riunisce i Comuni italiani dell’eccellenza motoristica. A ventiquattro ore dalla festa che sabato 18 giugno aprirà le porte della città a migliaia di appassionati Ferrari, Morini annuncia un’altra importante novità della Notte Rossa 2016: “Il Polo Tecnologico di piazzale Messineo per la prima volta consentirà di entrare nel vivo dell’innovazione, della ricerca e della costruzione motoristica attraverso la partecipazione delle aziende di settore, che ne sveleranno segreti e tecniche”.

Da quest’anno Maranello, come altri venticinque comuni della Rete, mediante il Progetto della Rete Nazionale Città dei Motori promosso dal MIBACT, ha l’opportunità di valorizzare e puntare alla massima promozione del patrimonio motoristico, attraverso sette azioni mirate all’incremento del turismo, dalla creazione di un Motor Web Museum, all’European Road Show, una vetrina europea per lo sviluppo di collaborazioni con enti pubblici e privati di altri paesi.

Dopo l’ottima riuscita dell’edizione 2015, a cui hanno partecipato circa 15 mila spettatori,  e che è stata tappa del tour di CdM per Expo “Velocità e Lentezza”, confermati gli appuntamenti di successo nel palinsesto. Dalle 18 e fino a tarda notte, esposizioni di vetture, lo spettacolo musicale, teatrale e pirotecnico dei Dramatical Theatre, e quello  dai colori e dalle acrobazie mozzafiato dei Somantica Project; esperienze da F1 con il Pit Stop della Scuderia che proietterà lo spettatore nelle imprese di un meccanico o di un pilota del Mondiale, shopping e gli immancabili sapori d’Emilia, altra eccellenza di un territorio che ha fatto di Ferrari lo spirito e lo stile di vita della cittadinanza. Si consolida, inoltre, la collaborazione tra il Comune e la Scuderia Ferrari Club e il Museo Enzo Ferrari, che sarà aperto, in via eccezionale e a prezzi agevolati, fino alle ore 24.

Chiara Ingrosso

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close