Sabato 19 settembre, nona tappa di “Velocità e Lentezza” a Nicolosi, Catania. Auto da sogno, moderne e d’epoca, sfileranno attraverso i luoghi della storica Catania-Etna per incontrare i sapori unici dell’enogastronomia siciliana.  Presenti alla kermesse anche gli ex piloti di F1 Nino Vaccarella e Arturo Merzario, storici campioni della Targa Florio.

Sabato 19 settembre “Velocità e Lentezza”, il tour di Città dei Motori per Expo2015 farà tappa a Nicolosi per la rievocazione della storica Catania-Etna, organizzata dalla Scuderia Targa Florio. La kermesse avrà inizio venerdì 18 e proseguirà fino a domenica 20. Bellissime vetture sportive, auto moderne e d’epoca, provenienti dall’Italia e dall’estero, raggiungeranno Nicolosi. Tre giorni di festa, tra passione motoristica, spettacoli, intrattenimento e sapori dell’eccellenza agroalimentare siciliana.

 Nella mattinata di sabato, i piloti e le loro sportive si raduneranno sulla pista di Pergusa per  dirigersi a Nicolosi, dove nel pomeriggio si sfideranno nella prova in salita. Città dei Motori accoglierà appassionati e cittadini con i materiali informativi su Expo2015, i gadget e gli etilometri Contralco marchiati CdM. La Polizia Stradale, partner istituzionale di “Velocità e Lentezza”, sarà presente con il Pullman Azzurro, l’aula multimediale itinerante pensata per educare i più giovani alla sicurezza stradale in modo divertente. Sempre in tema di sicurezza, CdM distribuirà gratuitamente il decalogo di Lupo Alberto, dieci regole base raccontate ai bambini dal lupo più famoso dei fumetti, realizzato in collaborazione con Polizia di Stato e Rai Isoradio.

Alle 19.30, in Piazza Vittorio, si terrà la presentazione istituzionale della tappa. Tra gli altri parteciperanno:

Antonino Borzì, sindaco di Nicolosi

Enzo Bianco, sindaco di Catania, presidente del Consiglio Nazionale Anci

Danilo Moriero, segretario generale Città dei Motori

Giuseppe Di Mauro, assessore allo Sport di Nicolosi

Pierattilio Superti, responsabile progetto AnciperExpo2015

Cosimo Maruccia, dirigente Compartimento Polizia Stradale della Sicilia Orientale

Coordinerà la presentazione Rosario Giordano, Aci Sport

Alla serata parteciperanno da protagonisti i piloti Nino Vaccarella e Arturo Merzario, entrambi campioni della Targa Florio, la competizione italiana più famosa al mondo insieme alla Mille Miglia, che si corse in Sicilia dal 1906 al 1977. Merzario fu vittorioso nella gara siciliana nel 1972 in coppia con Sandro Munari alla guida della Ferrari 321 P, mentre il “Preside volante” Vaccarella, oggi commentatore di Formula Uno, salì tre volte sul gradino più alto del podio nel 1965 (in coppia con Lorenzo Bandini), nel 1971 (con Toine Hezemans) e nel 1975 (proprio con Merzario). Presenti anche Giosuè Rizzuto, campione mondiale del Challenge Ferrari, Totò Riolo, campione siciliano, ed Enrico Grimaldi, campione della Montagna.

“La tappa di ‘Velocità e Lentezza’ è un’ulteriore conferma della forte vocazione turistico – motoristica di questi luoghi – dichiara il sindaco Antonino Borzì – perché ravviva la saga della mitica Catania-Etna, che negli anni Cinquanta e Sessanta collocava Nicolosi al centro dell’attenzione motoristica nazionale ed estera. Ancora oggi, il nostro è un territorio dove motori, sport, offerta turistica ed enogastronomica si incontrano creando un mix unico al mondo”.

“La tappa di Nicolosi del tour Città dei Motori dimostra quanto sia vasto il patrimonio storico e paesaggistico, ma anche culturale, siciliano in generale e della Città metropolitana di Catania in particolare, che con l’Etna e il Barocco catanese è due volte Patrimonio Unesco e rappresenta dunque un territorio dall’altissimo potenziale turistico” spiega Enzo Bianco, presidente del Consiglio Nazionale Anci e sindaco di Catania. “Proprio sulla varietà dei territori e della loro offerta l’Italia basa la propria ricchezza. Per questo Anci ha coinvolto più di 700 comuni italiani in quella grande opportunità rappresentata dall’Esposizione Universale. Perché Expo2015 – aggiunge Bianco – non ha riguardato e riguarda solo Milano, ma tutte le Città italiane, che contribuiscono a valorizzare e rafforzare il prestigio del nostro Paese”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close