La velocità da brivido del Gran Premio d’Italia di Formula Uno e la città in festa con decine di iniziative per valorizzare il patrimonio culturale, storico, imprenditoriale e artistico. Sono gli ingredienti dell’ottava tappa di “Velocità e Lentezza” del 4 settembre al MonzaGp, una giornata di festa che ha portato il tour di Città dei Motori per Expo 2015 nel tempio italiano della velocità, l’Autodromo Nazionale di Monza, uno dei luoghi emblema del motorismo nel mondo alle porte dell’Esposizione Universale di Milano. Per quattro giorni la città svela le sue bellezze, aprendo le porte del Palazzo Reale e dell’Arengario, del Museo del Duomo e dei Musei Civici, del Museo della Velocità e dei giardini.  E ancora: una mostra dedicata a Marc Chagall, orti urbani per rilanciare l’agricoltura di qualità nell’anno di Expo, Pit Stop della Scuderia Ferrari, street food e polo del gusto, atletica e sport, laboratori per bambini, bike sharing e polo dell’auto elettrica per diffondere la mobilità sostenibile.

Presentazione della tappa alle 18 sul palco di Piazza Trento e Trieste, dove il segretario generale di CdM Danilo Moriero ha coordianto il tradizionale talk show del format a cui hanno partecipato il presidente di CdM e sindaco di Maranello Massimiliano Morini, Carlo Abbà, assessore alle attività produttive del Comune di Monza, Pierattilio Superti e Marco Marturano, rispettivamente responsabili del progetto e della comunicazione di AnciperExpo di cui “Velocità e Lentezza” fa parte, e Filippo Franchi, commissario capo della Polizia Stradale di Milano.

“Far parte di questo network ci connette con altre città italiane del mototrismo”, ha spiegato Carlo Abbà. “Un valore aggiunto per un territorio che ha fatto della pista che si snoda all’interno del parco della Villa Reale il perno attorno al quale ruotano le iniziative di promozione turistica”. Un lavoro che premia con i numeri: “Quest’anno la manifestazione registra “un balzo positivo nella vendita dei biglietti, che porterà più di 150 mila presenze nell’area. L’Autodromo – ha ricordato l’assessore – ha una vita anche quando non ci sono i bolidi del Gp, perché è un contenitore per eventi sportivi e non solo”.

Un appuntamento ancor più significativo per Città dei Motori, che in questo giorno ha riunito in Autodromo il Direttivo, convocato dal neo presidente e sindaco di Maranello Massimiliano Morini, per presentare il suo programma di mandato. “La Rete dell’Anci intende avviare un programma di espansione nei comuni del Made in Italy motoristico ed avviare un dialogo con le altre città d’Europa con la stessa vocazione per una rete internazionale delle Città dei Motori” ha dichiarato Morini. Il presidente ha anche discusso con il Consiglio strategie e proposte per lo sviluppo degli obiettivi statutari in materia di sicurezza stradale, promozione del territorio e della rete dei musei e delle fondazioni dedicate al motorismo. “Puntiamo ad ad aprire un canale diretto con il governo, ponendoci come interlocutore privilegiato sui temi della promozione turistica, ragionando sulle opportunità e collaborando sul territorio alle campagne di sicurezza stradale”. “Nelle linee della legislatura di Morini ci sono l’espansione della rete e della riconoscibilità e  incontri che serviranno a relazionare Città dei Motori anche alle Università e al mondo della ricerca” ha commentato il segretario generale Danilo Moriero, annunciando il binomio motori-innovazione come tema centrale del tour previsto nel 2016. “D’altro canto – ha aggiunto Moriero – in questi mesi abbiamo consolidato il rapporto con aziende e produttori, come Mv Agusta e Ferrari, ma anche rafforzato la partnership con la Polizia Stradale, che ci ha invitato a partecipare alla prossima edizione del progetto Icaro sull’educazione stradale” ha concluso il segretario generale.

Prossimo appuntamento del tour a Nicolosi, Catania, dal 18 al 20 settembre con la II edizione del concorso di Eleganza Dinamico ideato dalla Scuderia Targa Florio che coinvolgerà la storica pista di Pergusa.

Chiara Ingrosso

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close